Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

 

Massimo De Poli

Centro Olistico Tolteca di Padova: seminari e corsi di Reiki e Sciamanismo per il risveglio dello spirito e per la crescita evolutiva

 

 

 

 

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

 

 

 

Massimo De Poli

 

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

Nasce a Padova il 26 settembre 1976. Frequenta con successo l'I.T.I.S. diplomandosi come Perito Informatico. I suoi interessi lo portano ad essere fra i migliori studenti in informatica affrontando (insieme alla guida del docente) anche questioni complesse come le intelligenze artificiali e la realtà virtuale. Verso la fine di questo periodo inizia un primo tragitto che lo porta a comprendere le basi delle teorie economiche, grazie anche all'apporto dei docenti e della quantità di libri che legge. Diplomatosi assolve i compiti di leva (all'epoca obbligatoria) nell' 11° Reg. Genio Pionieri (Motta di Livenza - TV). Grazie anche all'apporto degli ufficiali superiori, diventano ben presto spunto di studio e riflessione argomenti come la strategia, la tattica e "teoria dei giochi".

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

Tornato a casa dal servizio di leva inizia a cercare lavoro nel settore informatico. Dopo varie esperienze, prima nel mondo dell'informatica per l'amministrazione, e poi nel mondo della programmazione per internet, viene assunto in una importante azienda a livello internazionale per il controllo della refrigerazione e della termotecnica, come progettista informatico. In questo periodo lavora principalmente in campo spe-rimentale, sulla creazione di sistemi di programmazione modulari per sistemi elettronici complessi. Nel frattempo si interessa ad ambiti comunicativi e motivazonali, arrivan-do a compiere un percorso di approfondimento tramite corsi e libri di PNL, Analisi Transazionale, moti-vazione, comunicazione, problem solving e problem setting, applicazioni "psicotecniche", interes-sandosi agli esiti medici della meditazione orientale sul corpo umano (all'epoca oggetto di studio presso molte università). Questo lo porta sempre più ad interessarsi alla Psicologia cognitiva, comportamentale, sociale e del lavoro.

Nella stessa azienda, dopo alcuni anni, passa dal ruolo di progettista a quello di Technical Writer, dove, per esigenze aziendali, inizia a mettere in pratica le tecniche comunicative con clienti e fornitori. In questo periodo approfondisce sul campo le tematiche sia di marketing operativo che strategico, inziando anche a studiare questioni relative all'analisi del flusso di cassa, agli studi sull'organizzazione aziendale, allo sviluppo sostenibile, anche confrontandosi con gli esperti aziendali e con i dirigenti. A questo punto decide di iscriversi alla Facoltà di Psicologia.

Ad oggi Massimo De Poli è libero professionista, opera in Veneto, attua consulenza aziendale integrata centrata sul cliente, e dedica le sue energie a produrre servizi qualificati e convenienti per le aziende.

 

 

Massimo De Poli: «un po' della mia storia»

«Pur avendo una formazione molto tecnica e pragmatica (Informatica, elettronica e telecomunicazioni), nella mia vita mi sono sempre interessato alle questioni del "non sensibile" come filosofia, teologia, e tutto ciò che riguardava l'essere umano nella sua spiritualità oltre che nel suo comportamento. Nella mia vita ho avuto la sfortuna di incontrare persone povere di spirito, sedicenti "maestri" interessati più ai portafogli dei clienti che alla divulgazione di un pensiero, di una modalità di vita o di esistenza, bravi nelle parole ma nei fatti facevano l'esatto contrario di ciò che predicavano...

In compenso ho avuto anche la grande fortuna di aver incontrato veri e propri maestri, che, rimanendo umili nel loro atteggiamento e pragmatici nel loro comportamento, mi hanno insegnato quella sobrietà nel trattare le questioni del "non sensibile" che molto si avvicina a quella filosofia scarna e affascinante che proviene dal profondo Giappone, quella dello Zen tanto vituperata in occidente e che oggi, in una società in profonda crisi esistenziale, sembra essere l'unica via verso quella cosa tanto agognata chiamata felicità.

Alla fine una cosa ho imparato: che coloro che si fanno chiamare maestri, spesso sono buffoni gonfi di orgoglio, incapaci di una qualsiasi autocritica, convinti di avere una o più verità a cui tutti si devono sottomettere tranne loro, convinti che chi critica le loro idee sia un "perdente"; spesso accusano della pagliuzza nell'occhio altrui, senza accorgersi della loro trave infilata in quel posto dove non batte il sole. Chi si occupa di questioni legate al "non sensibile" accusa spesso la scienza di miopia, non accorgendosi che in realtà la scienza deriva semplicemente da quella epistemologia e gnoseologia da cui derivano anche tutte le filosofie più o meno "new-age" che in questo pazzo occidente nascono, corrono o passano. La scienza quindi non è nemica dei concetti del "non-sensibile", al contrario, la scienza cerca solo di razionalizzare e minimizzare le problematiche in cui si incorre imbattendosi nell'analisi, la comprensione e la riproducibilità di quelle pratiche che fino a pochi anni fa erano considerate inconsistenti, come ad esempio l'agopuntura, pratica che oggi viene sperimentata come terapia del dolore negli ospedali più avanzati e tecnologizzati del mondo (anche in Italia), e i cui effetti solo ora iniziano ad essere classificati e analizzati dal metodo scientifico medico.

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

Mi occupo di Meditazione e molti mi parlano di questa pratica come di qualcosa di esoterico... mai considerazione fu più lontana dal vero! La Meditazione è una pratica già in parte classificata sia in ambito psichiatrico che psicologico, i suoi effetti sul corpo e sulla mente sono ormai inseriti nei manuali scientifici, e in alcune terapie viene addirittura consigliata per migliorare l'esito di malattie o addirittura per quei casi dove farmaci come la morfina e in generale gli oppiacei non fanno più effetto, o non possono essere usati.

Se da una parte mi sono sempre occupato delle filosofie che hanno preso in considerazione la meditazione, dall'altra ho iniziato da un po' di tempo, a occuparmi delle scienze (psicologia, psichiatria, e pedagogia) che si sono prodigate a individuare in questa pratica le basi scientifiche e ricercarne le potenzialità, oltre migliorarne addirittura l'efficacia. Ai vari corsi di Meditazione che ho frequentato, spesso mi sono trovato di fronte a sedicenti maestri che né dal punto di vista filosofico, né dal punto di vista scientifico erano minimamente preparati... per non parlare poi della loro capacità di insegnamento della pratica proposta...

Rare volte ho terminato i corsi, in quanto spesso si arrivavano a considerazioni quantomeno di parte.... l' unico percorso che ho terminato è stato quello di Reiki Usui, mentre per le mie conoscenze sulle pratiche di Meditazione Taoista, ho appreso di più dall'osservazione e disquisizione con vecchi cinesi, offrendo loro del vino in cambio, che non dai prezzolati maestri occidentali o occidentalizzati.

Se qualcuno mi chiede se sono cattolico la risposta è no, se mi si chiede se sono cristiano la risposta è che ritengo Gesù importante più per ciò che ha detto e fatto, non perché dicono sia figlio di... Alle "raccomandazioni" preferisco non credere... Di sicuro credo nell'esistenza di qualcosa di superiore, dargli un nome può essere utile nelle disquisizioni, non certo nella fede... Tutto sommato il Taoismo di matrice filosofica è forse la cosa che più si avvicina alla mia considerazione di quell'entità nominalizzata in occidente col nome Dio. La cosa buffa è che ultimamente ho letto che i primi gesuiti (Matteo Ricci ivi compreso, 1552-1610) arrivati in Cina e Giappone, scrissero al Papa che un popolo che non aveva mai conosciuto Gesù, fosse arrivato a livelli teologici molto vicini a quelli occidentali, e che le misure etiche e morali erano talmente simili che identificarono nel nome del mitico Fu Xi (uno dei fondatori della linea filosofica taoista) il noto Noè, o al massimo un suo figlio, individuando nel Taoismo una religione legata a doppio filo alle religione abramitiche... buffo... oggi sappiamo che non è vero... ma questo la dice lunga...

Tornando alla Meditazione molti mi chiedono quale scuola sia la migliore... anche qui sorrido... la Meditazione è come la cucina... ogni paese ha la propria, ogni persona ha il suo segreto per fare un buon piatto... di sicuro non esiste in oriente, o medio-oriente una scuola di pura meditazione, la meditazione in questi posti è come l'olio, c'è ovunque ma è funzionale ad altro, in oriente è molto usata per le arti marziali, in medio oriente nella linea sufica dell'islam per raggiungere Allah... la cosa paradossale è che anche i cristiani hanno la loro meditazione... e si chiama "preghiera"... Detto questo concludo dicendo: imparate un modo e poi personalizzatevelo secondo ciò che avete imparato...»

Massimo De Poli

www.massimodepoli.it

 

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

 

 

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente

 

 

 

 

Il grande sito
dell'informazione libera,
equilibrata ed esauriente sul Reiki:
www.reiki.info

 

 

 

HOME PAGE MIKAO USUI REIKI

 

 

 

 

Meditazioni Reiki: Massimo De Poli, Reiki Master Indipendente